New York – a new city for the bucket list?

New York – a new city for the bucket list?

 

In the last months blogs, novels and documentaries bring me to New York.

I haven´t ever been there and this city has never been among the fist places in my Bucket List.

Thinking about New york the first things, those pop in my mind are: extreme and contradictory ways of living, great vitality and never-ending opportunities.

Probably in New York I would feel myself like a Lilliputian on the Gulliver´s belly.

 blog: il mio ultimo anno a New York

The first casual meeting with this city was the blog-project: “il mio ultimo anno a  New York”.

The project was created and managed by the versatile  self-made woman Annalisa Menin .

Anna´s adventure started from a little Venetian village and she got herself into the American Dream: Finance, Real Estate and Fashion World. Her American Dream experiences are collected in the book “My last year in New York“.

Buy the book, keep the kleenex box near you and start reading.Real life can be poetic, harsh and amazing!

Annalisa presents herself like the friend, the elder sister and the life coach, that everybody should have: sensitive, straigh-to the point and resolute. A Great Woman!

the novel: City on fire

For the second casual meeting with New York I ahve to thank the Garth Risk Hallberg ´s book: City on Fire.

The fist time I saw this book it was common morning and the girl sitting in from of me in the subway was reading it. The shocking-fucsia and mininalist editing chatch my sleepy eyes. After some months in the book-store I was looking for a thick book for my vacation and the fucsia title stole my eyes and I bought it.

The book starts with the final scene of the plot and kind of parallel feed-back stories counduct the reader along the interpretaion of the events. Don´t throw in the towel before page 50th!

Beyond the engaging plot, this novel gives you the possibility to observe the internal dynamics of a rich and powelful family, the lifestyle in newyork and the social phenomena, those interested the US in the last century.

 

The ARTE´s documentary

The third and most casual contact with New York was an  Arte  s documentary in German language. In USA the “air rights” are regulated and you can sell them.

Googling  a little bit, I discoverd that the even  the Roman Catholic Archdiocese of New York may have interests in this sense.

Arte´s documentaries open you often new worlds!

What about you? Have you ever been in NY? Which activities would you advise?

 


New York – una citta´da visitare?

 

In questi ultimi tempi blog, romanzi e documentari mi portano a New York.

Premetto che non ci sono mai stata e che questa citta´non e´nemmeno mai stata tra i primi posti nella mia Bucket List.

Le prime cose che mi vengono in mente su NY sono: grandi contrasti, incredibile vitalita´ e infinite possibita´.

Credo a NY mi sentirei come una lillupuziana sulla pancia di Gulliver.

Il blog: il mio ultimo anno a New York

Il primo incontro con le avventure di questa citta´ e´avvenuto  mesi fa´grazie al progetto: “il mio ultimo anno a  New York”.  Il progetto e´condotto e ideato dalla poliedrica self-made woman Annalisa Menin .

Anna e´partita da un piccolo paese nel veneziano, e con le sue forze, ha ricoperto incarichi rilevanti nel settore finanziario, nel settore immobilare e nella moda a New York.  La sua avventura nella grande mela e´raccolta nel libro “Il mio ultimo anno New York “.

Comprate il libro, munitevi di fazzoletti  e iniziate a leggere. La vita reale puo´rivelare tratti poetici, brutali e soprendenti!

Annalisa si presenta come l´amica, la sorella maggiore e la consulente motivazionale che ognuno dovrebbe avere: sensibile, diretta e determinata. Una Gran Donna!

Il romanzo: City on fire

Per il secondo incontro con New York devo rinraziare il libro di Garth Risk Hallberg City on Fire.

La prima volta che ho “incontrato” questo libro era una mattina come tante e la mia dirimpettaia in metro lo stava leggendo. Il titolo fucsia fiammeggiante e l´editing esseziale  della versione inglese hanno catturato la mia attenzione e mesi dopo in libreria tra tutti i possibli “mattoni” per le letture vacanziere, me lo ha fatto scegliere. Il libro inizia con un evento nodale, che verra´spiegato con flash-back di storie parellele solo all´apparenza e fino all´ultima pagina si rimane in attesa del capire la chiave di lettura. Non gettate la spugna prima di aver superato le prime 50 pagine!

Trama avvincente  a parte, questo romanzo consente di osservare le dinamiche una famiglia di potere, della vita a New York e di fenomeni sociali che hanno interessato gli USA nello scorso secolo.

il documentario di Arte

Il terzo incontro con New York e´stato forse il piu´casuale: un documentatio su Arte in lingua tedesca. In USA l´altezza dei grattacieli e´regolamentata e se non si sfrutta lo svilippo in altezza di un edificio (“air rights“), lo si puo´vendere.

Ricercando in rete ho scoperto che quest´argomento sembra essere di grande rilievo persino per gli edifici dell´arcidiocisi cattolica di NY.

I documentari di Arte ti aprono proprio la mente!

 

E voi siete gia´stati a New York? Vi e´piaciuta? Che cosa consigliereste di fare?

 

 

 

The February TBR – Cabinet of couriosites about bees

Brewery Bees, Bees Novel, Solitary Bees & Robot Bees

 

The first small thing with great impact on our life, that came up to my mind is the bee.

If you compare the dimension of bees and their Life Span with human beings,  the impact of their activities is quite impressive.

Looking for interest facts for this little “cabinet of curiosities” about bees, I found out they can:

Futhermore in case you would like to watch the first 21 days of a bee´s life, I advise you this  video  based on a  National  Geographic  project and presented at aTED Talk in 2015.

In case you are interested in biodiversity and bees, the National Biodiversity Data Centre could be a good source for diving into these themes. Please enjoy!

The daily routine often bring us to concentrate us on BIG News, BIG  goals and BIG achievements and not to enjoy about the little successes and the travel to get them.

Sometimes I wake up and in my mind  I see something like this:

Pretty crowded, right?!

We often forget is that these BIG pictures are the result of little puzzle pieces, those are ordered by chance or by ourselves.

In my opinion nobody reach his/her goals just waiting for them passively.                            Apparently even winning the lottery requires a strategy (?)!

Keep woorking busy like a  bee on each own single dreams and don´t loose the long term goal! Maybe at the moment  you are not be able to see the connections among your “star-dreams”, but  that moment will come. Keep fighting!

One of my goals this year will be to remember to focous on small actions and try to connect them in order to achieve  the BIG result . My Mantra will be:

“LET´S BITE THE ELEPHANT ONE BITE AT A TIME”

 

What about you? Do you also have such a mantra?

————————

API DA BIRRA, DA ROMANZI, API SOLITARIE & API Robot

Tra le prime piccole cose con grande impatto nella nostra vista mi viene in mente le api.

Comparando le dimensioni e l´aspettativa di vita delle api con quelle degli esseri umani,                l´impatto che le api hanno sulle nostre vite e´decisamente notevole!

Ricercando notizie sfiziose per questa piccola “Wunderkammer” ho scoperto che le api possono:

In oltre se volessi osservare da vicino i primi 21 giorni di un´ape ti consiglio questo video basato su su un progetto di National  Geographic  e presesentato ad un TED Talk nel 2015.

Nel caso in cui ti interessassero temi come biodiversita´ e il mondo delle api, il  National Biodiversity Data Centre potrebbe essere una buona fonte per approfondire questi temi. Buona lettura!

Il tram-tram quotidiano ci porta spesso a concentrarci su GRANDI notizie, GRANDI obiettivi e GRANDI traguardi, dimenticandoci di godere per i PICCOLI successi e dei viaggi per raggiungerli.

A volte mi sveglio nella mia testa passa un´immagine simile a questa:

 

Bel casino, eh?!

Spesso dimentichiamo che queste GRANDI immagini, sono il risultato di tanti piccoli pezzi di puzzle ordinati da noi o dal caso.

Non credo si raggiungano obiettivi con passita´. Apparentemente pure per vincere la lotteria seve una strategia (?)!

Lavorare duro come una piccola ape per ogni piccolo pezzo di sogno e non perdere di vista il traguardo! Forse ora le connessioni tra i piccoli traguardi non sono ancora definiti ma arrivera´il punto in cui lo saranno. Continua a lottare!

Uno dei miei propositi die quest´anno e´focalizzarmi sulle piccole azioni e cercare di trovare le connessioni per raggiungere un GRANDE risultato. Il mio motto sara´:

 

“MANGIA UN ELEFANTE UN PEZZO ALLA VOLTA”

 

Avete anche voi un simile mantra?

SB – TBR 2018 – Intro

My monthly TBR of crazy things to dive into in 2018

I am an omnivorous curious and I´d like to broaden my knowledge and share it with you.

Reading international contents in their original language, living in a multi-ethnic city as expat, surfing around throught some interesting blogs and keeping my eyes opened and my ears tuned, I often stumble upon interesting news (genre: geek, books, DIY, Science, Art, Entertainment, funny things).

I would like to share with you my monthly findings and let me suggest your WOWs!

The First List will be published on Thursday, the 1st of February!

Hear you soon!!!

Sere Bell

“Life’s a journey to be experienced not a problem to be solved”

Søren Aabye Kierkegaard

————–

La lista mensile di pazzesche notizie da approfondire nel 2018

Sono una persona onnivora di Sapere che vorrei ampliare e condividere.

Leggendo vari testi internazionali in lingua originale, vivendo da straniera in una citta´ multietnica, sbirciando in internet e tenendo occhi e orecchi ben aperti, spesso mi imbatto in notizie curiose (geek, libri, arte, spettacolo, fai-da-te e cose divertenti)

Vorrei condividere con voi questa lista mensile e farmi consigliare dai vostri WOW!

La prima lista degli WOW 2018 verra´ pubblicata giovedi´ 1 febbraio!

A prestoooo!!!

Sere Bell

“La vita e´ un viaggio da vivere, non un problema da risolvere”

Søren Aabye Kierkegaard

Buongiorno Mondo!

MERAVIGLIOSO

“…tu dici: “Non ho niente”
ti sembra niente il sole
la vita, l’amore…” (cit. Negramaro  – Meraviglioso)

Aprire un blog, aprirsi alla condivisione di parole mute modellate con le mani e arricchirsi.

Alzare la testa, vedere il cielo terso e assaporare l’inizio di una nuova avventura!