LOVE U!

In questo giorno in cui si festeggia l’amore perché ce lo dicono al supermercato e ce lo ricorda Google in modo chiassoso e travolgente vorrei rifletterete sull’amore per sé stessi.

In quest mesi di permanenza in Germania ho provato varie discipline orientali: Jivamukti Yoga e Qi-Gong.

Queste due discipline sono differenti per origine e esecuzione tuttavia entrambe portano alla focalizzazione sul respiro e sul proprio corpo.

Quanto spesso ci fermiamo ad ascoltare il nostro respiro e il nostro corpo?

Lunedì piscina, martedì e giovedì corso di tedesco, mercoledì corsa nel parco e il fine settimana tra amici, fidanzati e mille programmi più o meno pigri.

Il tempo vola, i respiri inascoltati si sommano e le contratture cervicali e lombari aumentano, per non parlare dell’umore con un pH corrosivo che si diffonde a casa e in ufficio con la stessa velocità dei chimici deodoranti per auto.

Troppo comodo lamentarsi e ricorrere alla bravissima massaggiatrice thailandese della porta accanto o alla fisioterapista, questi sono solo lussi complementari.

Scollatevi dal monitor, respirate e ricercate il vostro benessere!

Take care of yourself and spread brightness!

 

 

Se siete interessati a conoscere in dettaglio Jivamukti Yoga e Qi-Gong vi fornisco due link di approfondimento:

http://www.egreenway.com/taichichuan/index.htm

http://www.huffingtonpost.it/2013/05/23/provato-per-voi-jivamukti_n_3324342.html

 

Lovely,

Serebell 

 

CREATIVITÀ: RUBA COME UN ARTISTA E BEVI UN BUON TÈ

Come farsi venire un’idea originale?

Bevendo un buon tè, aprendo gli occhi e aguzzando le orecchie!

Di recente ho ricevuto la versione tedesca di un meraviglioso libro di Austin Kleon: “Ruba come un’artista”.

 

La tesi dell’autore verte sul fatto che ogni idea deriva in modo più o meno indiretto dalla copia di altri.  questo libro è un invito alla curiosità, all’aprirsi al mondo e a usare le proprie mani e la propria testa con dedizione e leggiadria facendo sbocciare magnifiche e profumate rose del nostro giardino segreto.

“Fake it, till you make it!”

Potrete trovare il libro al seguente link:

http://www.amazon.it/Ruba-come-artista-Austin-Kleon/dp/886731033X

 

Se poi vi sentite veramente ispirati o avete semplicemente voglia  di “rubare” idee altrui in tema di design ho giusto due sito da proporvi.

1. OpenDesk

Oltre alla possibilità di entrare in contatto con i designer e fornire loro feedback, questo sito propone progetti di design realizzabili da sé scaricando i progetti, la possibilità di farsi spedire le parti assemblabili o in alternativa la possibilità di farsi spedire gli oggetti realizzati.

https://www.opendesk.cc

 

2. apartment therapy

Un’editoriale on-line in lingua inglese in cui potrere “rubare” numerose idee per rinnovare e reinventare la vostra casa e le vostre abitudini domestiche.

http://www.apartmenttherapy.com

Andate, rubate e create!

MOOC, STUDIARE OPEN SOURCE

Navigando tra le curiosità della rete mi sono imbattuta in un’isola curiosa: i MOOC!

 

Ho sempre pensato all’opensource come ad uno strumento dedicato a passioni personali: musica, film e informazione sommaria. Tuttavia ultimamente mi sono resa conto che i nuovi sviluppi dell’open source si stanno spostando dal mero download alla condivisione e collaborazione.

Se fino ad ora questo tipo di collaborazioni sono erano limitate al mondo dei plurilinguisti informatici, nonchè maghi della tastiera, questo mondo si sta ora aprendo anche all’istruzione.

Tra le più note piattaforme MOOC, Massive Open Online Courses, ci sono:

Coursera

https://www.coursera.org/

Open Yale

http://oyc.yale.edu/

Udacity

https://www.udacity.com/

E Harvard? Per ora fa capolino ma a breve lancierà la sua piattaforma.

 

E se..foste voi gli educatori Apple ha realizzato iTunes U, uno strumento ad hoc per realizzare corsi:

 

http://www.apple.com/it/education/itunes-u/

Navigate e imparate!

«Nessun uomo è un’isola», John Donne

Buongiorno Mondo!

MERAVIGLIOSO

“…tu dici: “Non ho niente”
ti sembra niente il sole
la vita, l’amore…” (cit. Negramaro  – Meraviglioso)

Aprire un blog, aprirsi alla condivisione di parole mute modellate con le mani e arricchirsi.

Alzare la testa, vedere il cielo terso e assaporare l’inizio di una nuova avventura!